20100209

Movie On My Mind. PUSHER 2 (Nicola Winding Refn)

Il secondo film della saga è probabilmente quello più dolce, legato a un modo di vedere la vita filtrato attraverso i ricordi, accompagnando la storia del protagonista con un passo diretto, incisivo ma anche fortemente malinconico. Il riscatto, la vendetta, il desiderio di redimersi, ma anche la capacità di capire cosa ci appartiene e per il quale vale la pena combattere. Il tentativo di cambiare la propria vita, ma come spesso accade nei film di Winding Refn ciò avviene solamente attraverso la violenza, il sangue e il corpo che veicola gli istinti. L'atmosfera è sempre quella squallida, da bassifondi di una Copenaghen persa in qualche girone infernale, nella quale tutti e nessuno hanno il controllo su qualcosa o qualcuno. E' il degrado della vita ma allo stesso tempo è il coraggio di poter evadere da tutto questo. Faticoso, ma per questo reale.

Balthazar Smith

Nessun commento: